Princebuild MK Centre Milton Keynes

L’impiego di una lamiera stirata innovativa per una ristrutturazione architettonica senza precedenti.

Dopo il successo della lamiera stirata Piccadilly durante l’AIA 2018 di New York, scopri le potenzialità di questa tipologia di lamiera stirata attraverso il suo utilizzo in un progetto architettonico molto ambizioso e importante.

Si tratta della ristrutturazione del Sunset Walk presso il centro commerciale Centre MK a Milton Keynes, in Gran Bretagna. Questa struttura si estende per 1 km di lunghezza, 116 m di ampiezza e ospita 200 negozi. Il suo restyling interessa meno di un quarto dell’intera superficie e si concentra negli atri di ingresso nord e sud.

In particolare, l’obiettivo del progetto di ristrutturazione è offrire al cliente un’esperienza visiva e al tempo stesso concettuale, come se entrasse all’interno di un concept store e fosse rapito dall’eleganza, dalla dinamicità e dal lusso del design.

Per rendere questo effetto, l’escamotage utilizzato è una doppia struttura sospesa, scandita da elementi simili ad aquiloni, appesa a funi metalliche. In particolare, l’opera si compone di un impianto tubolare in alluminio, costruito con l’ausilio della tecnologia laser e riempito con la lamiera stirata.

La scelta della Piccadilly non è casuale: innovativa e con una tramatura accattivante, è perfetta per un’architettura urbana contemporanea, dal tocco glamour e geometrico. La realizzazione segue un disegno dettagliato creato al computer, accompagnato da una saldatura a punti. La struttura e la lamiera stirata sono in oro azteco verniciato con polveri epossidiche e sabbiato.

Il risultato è una sorta di complesso puzzle scultoreo, la cui installazione ha richiesto un enorme impegno da parte di un team di lavoro altamente specializzato e attrezzato.

La luce gioca un ruolo fondamentale nel risultato finale dell’opera, esaltandone la resa estetica. Per questo motivo, lo studio di architettura Rawls & Co. ha collaborato con il designer Graham Rollins di Light Design International (LDI). L’approccio adottato ha permesso di riequilibrare la percezione degli spazi e la loro luminosità a partire dagli atri d’ingresso. Da questi si sviluppa una forte identità e presenza visiva che avvolge e coinvolge il cliente in un’esperienza unica e di grande impatto.

Se dopo aver letto il work in progress di questo progetto, vuoi conoscere ulteriori dettagli sui nostri prodotti, contattaci oppure continua a navigare sul nostro sito!